sabato 8 giugno 2013

INCENDIUM - artisti per la città della scienza


INCENDIUM
Museo PAN, Palazzo delle Arti, Napoli dal 18 al 24 giugno 2013
artisti per la città della scienza
a cura dell’associazione culturaleTempoLibero
18 giugno - ore 17,30 > Inaugurazione mostra
20 giugno - ore 17,30 >Asta delle opere



Artisti:
ahmad alaa eddin, giancarlo altamura, sergio angeli, michele attianese, michele auletta, vincenzo aulitto, mathelda balatresi, aniello barone, ludovica bastianini, antonio biasiucci, nilgun birgoren, giosè bonsangue, annamaria bova, gloria bova (globoart), giannetto bravi,raffaella campolieti, alma carrano, claudio carrino, angelo casciello, gerolamo casertano, maria luisa casertano, gabriele castaldo, marina cavaniglia, gianni celano giannici, cherish gaines, marisa ciardiello, franco cipriano, chiara coccorese, assunta colucci, anna coppola, pasquale coppola, anna e rosaria corcione, luisa corcione, vittorio cortini, chiara corvino,maria credidio, laura cristinzio, rosa cuccurullo, maria pia daidone,riccardo dalisi, francesco paolo de siena, gianni de tora, gerardo di fiore, mario di giulio, francesca di martino, antonio dirosa, fabio donato, gianfranco duro, lello esposito, peppe esposito, luciano ferrara, nunzio figliolini, diana franco, elleng, clara garesio, giuseppe gargiulo, luigi guarino, carlo improta, claudio infante, nicca iovinella,mauro kronstadiano fiore,maria la mura, mario lanzione, giuseppe antonello leone, carla leonelli, ugo levita, franco lista, pietro loffredo, francesco lucrezi, antonio manfredi, alfonso mangone, elio marino, gabriele marino, augusto massa, rosaria matarese, michele mautone, clara menerella, pino miraglia, daniela morante, gruppo mutandis, laura niola, maya pacifico, luigi pagano, renata pagano, mena pagnani, rosa panaro, peppe pappa, ilaria parente, silvana parente, stefano parisio perrotti, gloria pastore, giuseppe pecoraro, aulo pedicini, daniela pergreffi, vincenzo perna, mario persico, antonio picardi, antonio piccolo,oreste pipolo,giuseppe pirozzi,nino carmine pitti,gianni pisani,michele principatotrosso, annamaria pugliese, maria racana, loredana raciti, mauro rea, gualtiero redivo, carmine rezzuti, clara rezzuti, mario ricciardi, sergio riccio, michelangelo riemma, angelo riviello, maria roccasalva, enzo ruju, mimma russo, amedeo sanzone, vito sardano, quintino scolavino, anna seccia, semmai factory, eugenia serafini, rosita sergi, gianfranco sergio, silvana sferza, giancarlo sivero, tony stefanucci, antonello tagliaferro, ernesto terlizzi, marianna troise, ilia tufano, veronica vecchione, francesco verio, carla viparelli, salvatore vitagliano, elio waschimps, salvatore zacchino, aldo zanetti




da Repubblica:Incendium, cento opere d' arte per far rinascere il centro di Coroglio

ARTISTI e imprenditori fanno squadra per Città della Scienza. L' idea vincente del museo di Bagnoli era la contaminazione fra discipline e settori. E la ricostruzione si muove nello stesso solco. L' associazione culturale "Tempo libero" e il gruppo Giovani imprenditori dell' Unione industriali ieri mattina hanno presentato il progetto "Incendium", che mira a finanziare la rinascita attraverso la collaborazione di artisti, imprenditori e società civile. Una giuria specializzata sceglierà cento opere d' arte fra quelle realizzate dagli artisti che intendono partecipare all' iniziativa (in pochi giorni sono già arrivate 40 adesioni): i lavori saranno esposti al museo Pan a maggio, e messi all' asta a giugno. Il ricavato naturalmente sarà devoluto a Città della Scienza. La giuria selezionerà inoltre una serie di opere per costituire un fondo da esporre all' interno del museo a ricostruzione avvenuta. Uno dei primi artisti a farsi avanti per "Incendium" è stato Antonio Manfredi, direttore del museo Cam di Casoria: donerà una foto che lo ritrae davanti alle opere del Cam bruciate l' anno scorso per protestare contro l' abbandono da parte delle istituzioni. Il tema del rogo ricorrerà probabilmente in tutte le opere d' arte che saranno presentate, a simboleggiare appunto l' incendio di Città della Scienza. «È un impulso ad agire in maniera propositiva - dice Vincenzo Caputo, presidente del gruppo Giovani imprenditori - Attraverso l' arte si può fare qualcosa di concreto». Il museo «era uno spazio fondamentale per la città - aggiunge Annamaria Schena, delegata alle Pari opportunità dell' Unione - Parlo da madre prima che da imprenditrice: l' Unione industriali sostiene la ricostruzione anche attraverso donazioni private». L' iniziativa avrà successo «solo se facciamo rete - spiega Clorinda Irace, presidente dell' associazione Tempo Libero - Bisogna pensare alla ricostruzione come qualcosa di concreto». In questo momento, più che i soldi è il posto in cui ricostruire il museo distrutto la maggiore fonte di preoccupazione per i lavoratori Città della Scienza, presenti ieri all' Unione industriali con una piccola rappresentanza. «Abbiamo l' appoggio economico del governo e dell' Europa ma a livello locale siè aperta questa discussione su dove ricostruire - sottolinea Valeria Fascione, direttore Sviluppo e formazione del centro scientifico - Il rogo è il frutto di un atto criminale, quindi perché spostare il museo? Città della Scienza deve rinascere dov' era». Su questo punto non sembra d' accordo il presidente dei Giovani: «Non bisogna avere preconcetti - dice Caputo - Si può ragionare sulla cosa migliore da fare senza pensare di "darla vinta" alla criminalità».
ANNA LAURA DE ROSA

Ad accompagnare l'evento INCENDIUM a cura di Linda Irace 

Museo PAN, Palazzo delle Arti, NAPOLI- dal 18 al 24 giugno 2013
un elegante catalogo di 168 pagine Edizioni Paparo, Napoli 
con testi di : Nino Daniele, Clorinda Irace ,Vittorio Silvestrini, Fabio De Chirico,
Donatella Gallone, Giorgio Di Genova, Enzo Battarra, Annamaria Shena, Fabio Pescapè, Enzo Santagada, Valeria Galdiero, Celeste Condorelli, Sergio Attanasio,
Maurizio Vitiello, Gilda Longo. 





L'Annuncio sul sito: http://www.incendium.it/




TEMPOLIBERO PER CITTA' DELLA SCIENZA
L'associazione culturale napoletana TempoLibero intende lanciare una grossa iniziativa di solidarietà a sostegno della ricostruzione di Città della Scienza, importante istituzione per la città e per la cultura. INCENDIUM è il titolo del progetto, rivolto al mondo dell’arte e a tutti coloro che hanno a cuore le sorti di Napoli  
Concept
TempoLibero, da sempre radicata nel mondo dell'arte e promotrice di numerose mostre ed eventi nel settore artistico, intende chiamare a raccolta artisti napoletani e non per un gesto di grande solidarietà: partecipare con una propria opera al progetto INCENDIUM con l'Associazione che curerà una mostra al PAN in collaborazione con l'Assessorato alla cultura del Comune di Napoli e la successiva vendita all'asta per sostenere il recupero di Città della Scienza.



Le opere invendute saranno restituite agli autori.

Un appello che si rivolge a quanti hanno a cuore il futuro della città e non vogliono stare a guardare l'ennesimo episodio di degrado criminale che rappresenta una sconfitta per chi ha creduto nella rinascita culturale e civile della città. 


Città della Scienza, come la Villette di Parigi, rappresentava l'attenzione al mondo scientifico e la consapevolezza del ruolo che esso riveste nel terzo Millennio.biettivi del progetto

Il progetto si propone di riunire una molteplicità di soggetti diversi intorno ad un'idea creativa e gioiosa: una mostra d'arte e una vendita di beneficenza delle opere per sostenere la ricostruzione di Città della Scienza


La creatività degli artisti e la cittadinanza attiva di associazioni, fondazioni, aziende, mondo del volontariato, banche per dire no alle logiche distruttive e schiaccianti dei prepotenti e dei malavitosi. 
A questo primo obiettivo, si affianca un obiettivo di lungo termine: assicurare un fondo di opere d’arte, che i medesimi artisti aderenti all'iniziativa si impegnano a realizzare in futuro, per la Città della Scienza di domani, per immaginare una città ricostruita più ricca e più stimolante, nel segno dell’arte. Tempi e modi del progetto
Si desidera dare a questo progetto una tempistica molto veloce poiché l'urgenza di dar voce al nostro impegno è forte. A partire dal 18 marzo saranno inviate le lettere d'invito agli artisti.
Il progetto INCENDIUM sarà presentato alla città attraverso la stampa il 28 marzo
Da aprile in poi, inizierà la raccolta delle foto in formato Jpeg delle opere, complete di scheda tecnica e valutazione nonché una breve presentazione dell'artista in max 600 battute. Detti materiali saranno usati per la redazione del catalogo a cui parteciperanno critici di chiara fama.
Inaugurazione Mostra al PAN  18 giugno 2013 alla presenza di Autorità cittadine, critici e rappresentanti di Città della Scienza.
Esposizione per una settimana e asta (durante la settimana).




Cerimonia finale presso Città della Scienza entro la fine di giugno e consegna del ricavato della vendita delle opere e dei cataloghi.



Partner
L'Associazione culturale TempoLibero è promotrice dell'iniziativa INCENDIUM e ha chiesto di condividerla a numerosi altri soggetti per dar vita ad una rete capace di conferire al progetto maggiore forza ed energia. 

logo_unione_industriali_napoli
logo_pan










Official Sponsor il Gruppo Capri srl con i brand Alcott , Alcott Los Angeles e Gutteridge.

Affiancano l'associazione TempoLibero nella diffusione e nella pubblicizzazione dell'evento: Action aid,  Accademia musicale Giuseppe Verdi, Commissione Cultura del Comune di Napoli,  Associazione MA, CAIV Danza, Museo CAM arte contemporanea, Clinica Mediterranea, Associazione Farmaciste insieme, Fondazione Cannavaro- Ferrara, Fondazione Santobono-Pausillipon,  Il mondo di Suk, network,  Ordine dei Farmacisti di Napoli,  Paparo editore, Associazione Pepul, Reteuropa - rete d'imprese, Associazione Terra Libera, Associazione Vola Alto.






Patrocinano l'iniziativa L'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, il PAN Palazzo delle Arti Napoli e l'Unione industriali di Napoli.   L'associazione Tempo Libero ha invitato un congruo numero di artisti a partecipare al progetto INCENDIUM. Numerosi sono anche  coloro che, da tutta Italia, stanno proponendo la propria adesione mostrando sensibilità ed interesse per il progetto. 
Agli ARTISTI chiediamo di inviare una foto digitale 300 dpje dell'opera che intendono donare e relativa scheda in cui siano indicate le dimensioni  e la tecnica all'indirizzo email: info@incendium.it indicando anche la propria valutazione dell'opera.
Inoltre, chiediamo una scheda biografica di massimo 600 battute e un curriculum artistico. 
Un comitato scientifico vaglierà le proposte considerando gli aspetti  tecnici ed artistici al fine di stabilire la congruità con le finalità del progetto.



L'allestimento della mostra sarà a cura della TECNOSCENA di Tonino Esposito Napoli 






Gli artisti, i partner, gli sponsor che aderiscono alle iniziative  previste dal progetto INCENDIUM saranno presenti nel catalogo, nelle brochure, nei comunicati stampa e in tutti i materiali informativi, cartacei e digitali. Il sito www.incendium.it  raccoglierà tutte le fasi del progetto e le registrazioni video degli eventi.  La manifestazione conclusiva vedrà la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti.







Nessun commento:

Daily Calendar

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Informazioni personali