giovedì 14 giugno 2012

Cristiano Petrucci a Palazzo Collicola arti visive Spoleto +50.




PALAZZO COLLICOLA ARTI VISIVE  “SPOLETO”
+50. SCULTURE IN CITTÀ TRA MEMORIA (1962) E PASSATO (2012)
a cura di Gianluca Marziani
Cristiano Petrucci a Palazzo Collicola arti visive Spoleto +50.
Livello 05: Collicolab
‘A cosa stai pensando?’
E’ un’installazione composta di frasi selezionate dal social network Facebook. Un fiume di parole ci appare sulla parete sotto forma di scritte adesive, come se si trattasse idealmente dello schermo del nostro computer.
All’interno di questo tessuto linguistico, che interessa muri e ambiente, sedici frasi ulteriormente selezionate si fanno quadro ed emergono in scritte tridimensionali isolate e custodite in teche di plexiglass, all’interno di una griglia/struttura composta di emoticon.
Il rapporto tra la riproduzione stilizzata di una faccia sorridente che si ripete sempre uguale infinite volte, e le frasi che esprimono sentimenti, pensieri, desideri soggettivi, è il rapporto che intercorre tra un sistema come forma di un sociale stereotipato e omologante, e l’emotività del singolo che si staglia al suo interno nell’affermazione di un’intima individualità.
Il progetto, che si avvale della partecipazione inconsapevole degli utenti diFacebook, i cui nomi danno i titoli a ciascun quadro, si fonda sull’idea stessa di interazione, principio fondante delle reti sociali che l’artista utilizza come materia da manipolare.
Il prelievo, che Petrucci compie, lo rende un readymader di stati d’animo piuttosto che di oggetti, un ‘registratore’ tutt’altro che neutrale e dalla vocazione socio-antropologica, che oltre a documentare, riflette e ci fa riflettere sulla necessità, tutta contemporanea, di trasformare la nozione di ‘diario’, segreto e femminile per definizione, in qualcosa di neutro e pubblicamente esibito.
Il volume delle pubblicazioni, che nell’installazione diviene spazio fisico, concreto, palpabile, è un susseguirsi dal ritmo incessante che rende ogni frase un flash: istantaneo, fragile, caduco. L’artista ferma il movimento che porta le frasi in fondo, seppellite da quelle che vengono dopo, conferendogli una plasticità che le elegge a frammenti poetici, micro-narrazioni destinate a restare e a parlarci di noi.
dal 23/06/2012 al 28/06/2012

PALAZZO COLLICOLA
Via Loreto Vittori 11 – Spoleto (PG)
Orario: 12:00
Ingresso Free
Info             +39 074346434      
Info: www.palazzocollicola.it
Facebook: palazzo collicola
http://www.festivaldispoleto.com/2012/arte.asp?id_dettaglio=3230&lang
Ufficio stampa: press@adicorbetta.org
facebook: adicorbetta

Nessun commento:

Daily Calendar

Visualizzazioni totali

Lettori fissi

Archivio blog

Informazioni personali